Premio “La Fragolina d’Oro”

fragolinaPremio “La Fragolina d’Oro”

…L’ Amministrazione Comunale ha sempre creduto e investito sul tema dell’arte e della cultura, con numerose iniziative apprezzate da tutti per l’alto spessore, ed anche questa volta la qualità delle opere presenti è notevole sia sotto il profilo del numero, che soprattutto per la qualità dei lavori esposti. Negli ultimi anni la Giunta Comunale ha destinato molto spazio alla valorizzazione di artisti locali, più e meno noti, attraverso eventi culturali tesi a sensibilizzare e avvicinare i giovani alla cultura. Il nostro obiettivo è quello di valorizzare e dare spazio a tutte le iniziative artistiche e culturali, per contribuire a rendere Nemi un punto di riferimento culturale non solo nel panorama dei Castelli Romani e della Città Metropolitana di Roma, ma a livello nazionale ed internazionale. Un punto di riferimento che si arricchisce quest’anno grazie alla Mostra d’arte “La Fragolina d’oro” prima edizione, inserita all’interno del programma dell’83° Sagra delle Fragole e Mostra dei Fiori. Uno degli eventi più longevi del Lazio, che contribuisce a onorare il nostro paese, gioiello artistico, storico e folcloristico dei Castelli Romani, rendendola sempre di più una meta affascinante e culturalmente vivace. Ringrazio sentitamente l’Associazione “Artinarte” per il modo diligente ed appassionato con il quale ha collaborato alla realizzazione della mostra, che vedrà negli anni avvenire un futuro certo!

(Il Sindaco del Comune di Nemi   Alberto Bertucci)

Il premio “La Fragolina d’Oro” Prima Edizione, è proposto dall’Amministrazione del Comune di Nemi (RM) in concomitanza con la Sagra delle Fragole che si festeggia la prima domenica di giugno di ogni anno. L’Associazione Culturale Artinarte di Paolo Viterbini e Walter Necci, cura l’evento che acquisisce l’importanza di un appuntamento annuale.

Le prime notizie sulla Sagra delle Fragole documentate negli archivi comunali datano al 1922, la tradizione vuole però che sia una ricorrenza secolare. Un’incisione di Bartolomeo Pinelli del 1822 raffigura il trionfo delle fragole alla Rotonda (cioè al Pantheon) testimonia l’esistenza di una festa delle fragole che si teneva a Roma il 13 giugno, e dato che la frutta a Roma arrivava dai Castelli Romani, si può dedurre che le fragole provenissero dai coltivatori di Nemi, che già in epoca medievale costituivano la così detta Massa Nemus fatta di contadini produttori essenzialmente di fragole, vino e frutta.

 Il Comune di Nemi è notoriamente conosciuto per le iniziative culturali che intraprende nell’arco dell’anno, mostre d’arte, concerti, presentazioni di libri, varie rassegne con le scuole, festeggiamenti nei periodi di Natale, Pasqua, Carnevale e quanto possa essere gradito ai cittadini e ai turisti che notoriamente la frequentano, senza dimenticare l’importanza del Museo delle Navi Romane. Questo premio vuole esprimere la volontà del Sindaco e degli Assessori di ampliare e coinvolgere gli artisti del Lazio, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo e Molise, proprio per dare rilevanza alle risorse culturali degli artisti vicini a Roma, da sempre uno dei centri internazionali più importanti nella espressione e nella ricerca artistica.